Qualità dell'acqua
Incontro di studio

Lo studio Grandone - Re si basa su un accordo di programma tra il Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca, la Provincia di Bergamo.
Il Programma ha permesso di analizzare la condizione dei torrenti Grandone e Re, delle aree adiacenti e del bacino idrografico, fornendo uno studio completo del territorio da un punto di vista idrologico, idraulico, naturalistico, urbanistico e sociale.
Rilevamento, monitoraggio, programmazione, partecipazione sono le quattro fasi strategiche che fanno di questo Programma uno studio innovativo.
Queste le ipotesi di intervento consegate ai comuni:

  • le vasche di pioggia e aree verdi, per controllare i deflussi di piena e per rinaturalizzare l’alveo;
  • la gestione sostenibile delle acque, per trattenere a monte le grandi quantità d’acqua e per migliorare l’uso di quelle pregiate;
  • un accordo condiviso, per favorire l’assunzione di impegni di differenti gruppi di interesse;
  • un piano di intervento, per determinare le priorità e le forme di valutazione economica degli impatti delle nuove urbanizzazioni a favore delle compensazioni;
  • le forme di cittadinanza attiva, per valorizzare le competenze locali insediate.

A seguire l'impegno dell'Associazione è stato rivolto alla installazione nei comuni soci delle "case dell'acqua", nella misura di una per comune. Un progretto che ha come obiettivo valorizzare il consumo dell'acqua potabile, fornendola sotto casa rifrigerata e gasata, ad un prezzo inferiore di quelle in commercio.









Torna all'inizio della pagina






Point 21 - Piazza Libertà 3, Dalmine